Cus Molise, ginnastica ritmica nel segno della continuita’ con Pasquale e Lombardi

20 Settembre 2019 0 Di

(PressMoliLaz) Campobasso, 20 set. Nel segno della continuità. La ginnastica ritmica  al Cus Molise ha lanciato nuovamente in orbita le sue atlete e vuole lasciare il segno. Lo ha fatto dal 17 settembre sotto la guida di due giovanissime istruttrici che nelle ultime stagioni hanno saputo trarre il meglio da ogni singola allieva: Ilenia Pasquale e Marialaura Lombardi. Una coppia ben assortita per qualità ed esperienza, cercherà di confermare e migliorare quanto già fatto lo scorso anno. La squadra di ritmica del centro universitario sportivo è stata già protagonista nel campionato Silver raccogliendo consensi e risultati di spessore in più di un appuntamento. Risultati che testimoniano in maniera inequivocabile la bontà del lavoro svolto in palestra. Per la nuova stagione gli allenamenti si svolgeranno il martedì e il giovedì con le allieve dagli otto anni in poi impegnate dalle 15 alle 16,30, le più piccole, quelle dai quattro ai sette anni, dalle 17-18. A questi due giorni si aggiungerà il venerdì con in palestra il gruppo delle agoniste che svolgeranno allenamento dalle 14,30 alle 16. “Sappiamo che confermarsi è difficile – assicurano Pasquale e Lombardi – ma siamo allo stesso tempo consapevoli che le nostre allieve si faranno trovare pronte e daranno tutto per migliorare. Avremo come lo scorso anno due gruppi di lavoro differenti in modo da poter lavorare con grande tranquillità e maggiore attenzione. Siamo contente di quelli che sono i risultati ottenuti nel corso delle ultime stagioni e cercheremo di proseguire su questa stessa strada. Con grande passione ed entusiasmo abbiamo gettato le basi per cercare di portare sempre più in alto questa disciplina. Al Cus Molise abbiamo la possibilità di lavorare in una struttura di ottimo livello e questo sicuramente agevola il nostro compito. Le ragazze ci seguono e hanno voglia di continuare a imparare. Siamo convinte – chiosano Pasquale e Lombardi – che possiamo toglierci delle belle soddisfazioni anche quest’anno”.