Proficuo confronto tra Amministrazione Capitolina e sindacati per pianificazione cosiddetta ‘Fase 2’ Nei prossimi appuntamenti l’Assessore De Santis e le organizzazioni sindacali condivideranno modalità applicative smart working al 30% nel post emergenza

17 Aprile 2020 0 Di

(PressMoliLaz) Roma, 17 apr. Pianificare l’organizzazione della cosiddetta ‘Fase 2’, valutando i passaggi graduali per garantire la progressiva ripresa delle attività negli uffici di Roma Capitale alla luce delle disposizioni emanate dal Governo. E’ il tema intorno cui si è sviluppato oggi il confronto in videoconferenza tra l’Assessore al Personale Antonio De Santis e le organizzazioni sindacali (Fp Cgil Roma e Lazio, Cisl Fp Roma Capitale – Rieti, Uil Fpl Roma), facendo seguito al protocollo nazionale avente ad oggetto l’adeguamento alle norme emanate nello stato di emergenza.  L’assessore e i sindacati hanno inoltre condiviso la necessità di programmare altri appuntamenti organizzativi per entrare nel dettaglio delle modalità applicative dello smart working, in seguito alla decisione dell’Amministrazione di consolidarlo nel tempo a una percentuale pari al 30% tra i dipendenti capitolini.