Il Comune di Pettoranello di Molise condannato in appello. Deve riammettere in servizio un suo dipendente sospeso Al funzionario vanno risarciti pure i danni

12 Ottobre 2020 0 Di

(PressMoliLaz.) Isernia,12 Ott. 20  Riceviamo e pubblichiamo dalla Cisl Molise : “Questo sindacato CISL FP esprime piena soddisfazione per l’accoglimento del ricorso proposto dal Responsabile del Servizio del Comune di Pettoranello di Molise, Geom. Massimiano Toto, nostro iscritto e da noi tutelato sindacalmente.

            La Corte di Appello di Campobasso, infatti, in data 11.09.2020 ha dichiarato illegittima la sospensione dal Servizio che l’Amministrazione Comunale di Pettoranello di Molise aveva effettuato  a carico del Funzionario comunale predetto e per l’effetto ha condannato il Comune a riammettere il lavoratore in servizio, con l’inquadramento, le mansioni e la retribuzione in atto prima della sospensione ed ha inoltre condannato lo stesso comune anche alle refusione delle spese.

            Questo sindacato CISL FP, continuerà la propria tutela del dipendente significando che essa investe anche l’interesse generale al buon andamento ed alla imparzialità della Pubblica Amministrazione di cui all’art. 97 della Costituzione, che spesso nella nostra realtà locale vengono disattesi proprio in danno ingiusto di quei lavoratori pubblici che fanno il proprio dovere e che, forse, proprio per questo diventano “scomodi”.

        Il Segretario Generale CISL FP

                  (Vincenzo Mennucci)

          Il Referente CISL FP Isernia

             Feliciantonio Di Schiavi