Presentato il programma del Campobasso Summer Festival 2021 Felice: “Quattro serate con spettacoli e protagonisti di forte personalità”

12 Agosto 2021 0 Di

(PressMoliLaz) Campobasso, 12 ago 21 È stata presentata al parco “E. De Filippo”, quartiere San Giovanni, l’edizione 2021 del Campobasso Summer Festival.

Subito dopo il Ferragosto, Campobasso tornerà, per il secondo anno consecutivo, a ospitare la rassegna del Campobasso Summer Festival – Parole in Musica, ideata dall’amministrazione comunale nel 2020 e già pronta a entrare di diritto tra gli appuntamenti fissi della stagione culturale estiva campobassana.

A presentare l’edizione 2021 del Campobasso Summer Festival che si terrà al parco del quartiere San Giovanni da sabato 21 agosto fino a martedì 24, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, insieme all’assessore alla Cultura, Paola Felice.

“Quella di quest’anno si prospetta come un’edizione ancora più completa e variegata rispetto a quella del 2020. – ha dichiarato il sindaco Gravina – L’assessore alla Cultura, Paola Felice, ha inteso dare un’anima forte a ciascuna delle quattro serate del Summer Festival e ce ne sarà davvero per tutti i gusti.”

“Il Campobasso Summer Festival vuole continuare il suo percorso di crescita – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Paola Felice – e fungere da momento culturale a tutto tondo per la nostra città e per l’intera regione. Per questo, – ha aggiunto Felice – l’edizione 2021, non semplice da organizzare viste le tempistiche ridotte e le varie difficoltà che la situazione pandemica ci ha costretto a vivere ed affrontare, si presenta con un programma di forte personalità che spazia tra teatro, musica, canzone e forma comica, proponendo serate e temi differenti, con protagonisti di spessore.”

Si partirà sabato 21 agosto, alle ore 21.00, con lo spettacolo “Dante in Musica”, tratto dall’Opera “La Divina Commedia Opera Musical”. L’habitat musicale dello spettacolo è costruito dalle più belle aree dell’opera e basato sull’omonimo poema di Dante Alighieri. La regia di Andrea Ortis, il libretto di Gianmario Pagano e Andrea Ortis, le musiche di Marco Frisina, la coreografia di Massimiliano Volpini e il disegno luci di Virginio Levrio, raccontano il periglioso viaggio dell’uomo Dante attraverso i tre mondi ultraterreni, Inferno, Purgatorio e Paradiso proponendo l’utilizzo del testo in volgare trecentesco in una dimensione scenica coinvolgente ed elegante.

Lo spettacolo è un alternarsi di brani cantati e di coreografie con gli interpreti e

ballerini del cast originale del grande musical e parti di prosa dove “La Divina Commedia” diventa vera protagonista.

Domenica 22 agosto, sul palco del teatro all’aperto di San Giovanni, sarà di scena lo spettacolo “I tempi di Battiato”. Nicholas Ciuferri e Fabio Cinti, amici, musicisti e autori raccontano Battiato, presentato in tutte le sue sfaccettature umane e artistiche.

Lo spettacolo vede Nicholas Ciuferri narrare la storia di Battiato e Fabio Cinti eseguirne i brani, accompagnato da Alessandro Russo e Andrea Angeloni.

Fabio Cinti è un cantautore e musicista. Ha collaborato, tra gli altri con Battiato, Morgan e Benvegnù. Ha pubblicato otto album; con il penultimo ha vinto la Targa Tenco come miglior interprete per il rifacimento integrale de La voce del padrone, adattato per pianoforte, archi e voce. Nicholas Ciuferri è già scrittore, narratore e performer con I Racconti delle Nebbie (People Records/Black Candy) e Maledetti Cantautori (Alter Erebus/BeccoGiallo Editore). Si muove tra letteratura, narrazione e musica.

Lunedì 23 agosto, il Summer Festival si sdoppia, infatti, il pomeriggio, alle ore 18.30 a Piazzetta Palombo si terrà la presentazione dell’ultimo lavoro letterario di Ciuferri, ovvero, “I tempi di Battiato”, mentre la sera, al parco E. De Filippo, alle ore 21.00, ci sarà lo spettacolo musicale “Passione Live – The next generation”, uno spettacolo attuale ed unico, capace di stupire, emozionare e far divertire il pubblico ma soprattutto di fargli scoprire il desiderio di perdersi nel cuore pulsante di una città senza tempo, Napoli, dove la musica è espressione e parte integrante di una cultura unica al mondo. Dario Sansone (Foja), Roberto Colella (La Maschera), Maldestro, Gnut, Flo, Irene Scarpato (Suonne d’Ajere), Simona Boo, protagonisti dello spettacolo, saranno accompagnati sul palco da musicisti d’eccellenza e ci sarà con loro, come special guest, Raiz (Almamegretta). Una scaletta ricca di sorprese, duetti e riproposizione di classici e tanti altri brani, per circa 2 ore di un intenso e travolgente spettacolo.

Martedì 24 agosto, il gran finale dell’edizione del Campobasso Summer Festival 2021 verrà affidata a Valerio Lundini che porterà in scena a Campobasso lo spettacolo “Il mansplaining spiegato a mia figlia”.

Lundini è una delle voci più originali della comicità italiana, lavora in radio e in televisione. Con “Una pezza di Lundini”, in onda nella seconda serata di Rai2, ha conquistato tutti: senza troppi giri di parole si tratta del programma e del personaggio dell’anno.

“Gli spettacoli del Campobasso Summer Festival al parco “E. De Filippo”, saranno a pagamento. – ha spiegato l’assessore Felice – il ricavato verà utilizzato per scopi e progetti che individueremo con il contributo delle commissioni consiliari e del Consiglio.”

Questi i costi delle quattro serate:

21 Agosto – “Dante in Musica” – ore 21.00, Parco “E. De Filippo”

Biglietti primo settore: 5 euro

Biglietti secondo settore: 3 euro

22 Agosto – “I tempi di Battiato” – ore 21.00 Parco, “E. De Filippo”

Biglietti primo settore: 5 euro

Biglietti secondo settore: 3 euro

23 Agosto – “Passione Live – The next generation” – ore 21.00, Parco “E. De Filippo”

Biglietti primo settore: 10 euro

Biglietti secondo settore: 8 euro

24 Agosto – Valerio Lundini in “Il mansplaining spiegato a mia figlia” –
ore 21.00, Parco “E. De Filippo”

Biglietti primo settore: 15 euro

Biglietti secondo settore: 10 euro

Sarà possibile prenotarsi e acquistare i biglietti per le varie serate, attraverso la piattaforma: http://www.amtm.it/agostoincitta, a partire da sabato 14 agosto. Si ricorda che per poter partecipare agli spettacoli è obbligatorio esibire il Green Pass o tampone negativo, fatta eccezione per i bambini sotto i 12 anni e per i soggetti esenti con certificazione medica.