Il roaming senza costi aggiuntivi per altri 10 anni. Il parlamento europeo approva L’abolizione dei sovraprezzi per il roaming mobile sarebbe scaduto il 30 giugno 2022

26 Marzo 2022 0 Di

(PressMoliLaz.)  Bruxelles,26 Mar. 22   Bella notizia dopo tante tristezze di quest’’ultimo periodo. Infatti grazie al regolamento adottato dal Parlamento giovedì, lo schema “Roam Like At Home” sarà rinnovato per altri dieci anni. La normativa prevede che gli utenti di telefonia mobile che viaggiano all’interno dell’Unione possano continuare a utilizzare i loro telefoni cellulari senza costi aggiuntivi, oltre a quelli che già pagano a livello nazionale.

Nei negoziati con il Consiglio, i deputati hanno anche ottenuto il divieto di pratiche che riducono la qualità dei servizi di roaming (ad esempio, quando la connessione passa da 4G a 3G). I fornitori di roaming saranno obbligati, per la prima volta, a garantire la stessa qualità di roaming offerta nel paese di residenza (se sono disponibili le stesse condizioni sulla rete del paese visitato). Gli utenti avranno quindi diritto alla stessa qualità e velocità di connessione mobile all’estero come nel paese di residenza.

La normativa, concordata a dicembre da Parlamento e Consiglio, fa seguito all’abolizione del sovraprezzo per le comunicazioni in roaming nel 2017.

Accesso gratuito ai servizi di emergenza. I viaggiatori   avranno accesso gratuito ai servizi di emergenza – sia per le chiamate sia per i messaggi di testo, compresa la trasmissione di informazioni sulla posizione del chiamante. Inoltre, gli operatori dovranno fornire informazioni sul numero di emergenza europeo 112.

  Stessi costi, qualità e velocità della connessione mobile all’estero come a casa

Il testo legislativo è stato adottato con 581 voti favorevoli, 2 contrari e 5 astensioni.  Ma Per entrare in vigore, la normativa dovrà ora essere approvata formalmente dal Consiglio.