Bas&Co pizzeria storica di Pesche, in provincia di Isernia, tra le 100 migliori d’Italia

28 Luglio 2022 0 Di
(PressMoliLaz) Pesche (IS), 28 lug 22 Traguardo storico per Bas&Co che entra a far parte delle cento migliori pizzerie italiane. Il locale di Pesche, in provincia di Isernia, si è classificato al 93esimo posto, nella prestigiosa classifica stilata da 50 Top Pizza, sodalizio che, attraverso il contributo di esperti internazionali nell’ambito della ristorazione, ogni anno pubblica la graduatoria delle migliori pizzerie italiane.
La pizzeria della famiglia Sannino, unica rappresentante per il Molise, ha ottenuto l’ambito riconoscimento dopo aver superato con successo diverse ispezioni anonime in cui oltre alle materie prime e al prodotto finale sono stati valutati anche altri numerosi indicatori di qualità come la carta dei vini e delle birre, il servizio offerto e non da ultimo la location. Un compito arduo considerato che in Italia sono presenti circa 130mila pizzerie, di queste le prime 500 vengono considerate eccellenti e le prime cento ottengono il riconoscimento come migliori.
Viva la soddisfazione dei titolari dopo la premiazione avvenuta sul palco del teatro Mercadante di Napoli.
Entrare a far parte della top 100 delle migliori pizzerie d’Italia è il frutto di dodici anni di intenso lavoro, caratterizzato da una costante sperimentazione di metodi e ingredienti per ricercare quel giusto equilibrio tra tradizione e innovazione, per offrire al cliente non una semplice pizza ma un’esperienza sensoriale completa e appagante.
“Il segreto del nostro successo? – hanno commentato i titolari – In tanti ce lo hanno chiesto. Sicuramente la nostra crescita è legata al quotidiano confronto intergenerazionale che c’è nella nostra cucina. Ognuno di noi, infatti, ha un modo differente di concepire il prodotto finale e questo ci permette di inserire nel menu idee sempre nuove e mai banali. Ma crediamo che il nostro vero punto di forza sia la tenacia con cui continuiamo a credere nel nostro territorio e nel nostro splendido borgo. La nostra è una scelta di vita: in un periodo in cui molti decidono di trasferirsi fuori regione noi vogliamo dimostrare che il Molise è un luogo incantevole, con materie prime straordinarie e persone uniche che ci hanno permesso di migliorare costantemente. Per questo motivo dedichiamo questo traguardo alla nostra terra e ai tantissimi molisani che in questi anni non ci hanno fatto mancare il loro affetto”.