Turismo estivo 2024: boom per Puglia, Sardegna, Sicilia e mete esotiche

3 Marzo 2024 0 Di

 

 

(PressMoliLaz) 03 Mar 24 Il portale Vamonos Vacanze (Vamonos-Vacanze.it) in collaborazione con IRCM RICERCA E SVILUPPO ha condotto uno studio sui trend dei viaggi del nuovo anno 2024, analizzando le tendenze degli italiani sui motori di ricerca e conducendo un sondaggio su un campione di 2 mila uomini e 2 mila donne di età compresa tra i 18 ed i 65 anni, distribuiti nelle diverse regioni d’Italia.

Si sa, con l’inizio del nuovo anno è prassi stilare un elenco dei buoni propositi, tra i quali sono immancabili lo smettere di fumare (per chi fuma), il seguire una dieta dimagrante, l’andare in palestra o praticare un nuovo sport, il coltivare un nuovo hobby o una passione, lo studio di una nuova lingua e —per ultimo ma non meno importante— la decisione delle mete delle agognate vacanze estive.

Molti di noi, proprio nei primissimi giorni dell’anno, seppure non prendano ancora la decisione definitiva, stilano almeno un elenco delle preferenze per le prossime vacanze, cercando anche di fare una graduatoria in base alle proprie priorità ed alle proprie aspettative.

«Ma c’è perfino chi prenota fin da subito per garantirsi il prezzo migliore e non doverci pensare più avanti» commentano gli ideatori della piattaforma Vamonos-Vacanze.it specializzata in vacanze per single che anche quest’anno per l’estate ha già comprato grandi pacchetti dalle compagnie, per potere così offrire ai viaggiatori i prezzi migliori.

Dallo studio del tour operator emergono alcune conferme come la tendenza ormai consolidata nel tempo di rimanere in Italia, scelta che riguarda il 56% dei vacanzieri, orientati al momento soprattutto sulla Puglia che conquista il primo posto con il 13% delle preferenze, ma anche sulla Sicilia (11%) e sulla Sardegna (10%), rispettivamente al secondo e terzo posto.

Proprio in queste tre regioni Vamonos Viaggi Eventi ha le sue roccaforti: nella splendida Pugnochiuso per la Puglia, a San Teodoro per la Sardegna e a Cefalù per la Sicilia.

Una grande percentuale di italiani non rinuncerà tuttavia alle mete esotiche, ma solo il 7% opterà per il lungo raggio, optando per mete quali Bahamas, Madagascar, Maldive, Mauritius, Seychelles e Thailandia.

Il 24% prediligerà mete a corto e medio raggio, che anche sui motori di ricerca stanno registrando crescite record.

L’11% delle preferenze vanno invece alle crociere, come quelle che Vamonos-Vacanze.it organizza durante tutto l’anno insieme ad MSC a Dubai e negli Emirati Arabi, ma anche in Francia, Spagna e Grecia.

Nella top-10 della wish-list del 2024: 1) Emirati Arabi (72% delle preferenze); 2) Egitto (71%); 3) Messico (69%); 4) Spagna (68%); 5) Marocco (65%); 6) Stati Uniti (62%); 7) Grecia (60%); 8) Brasile (59%); 9) Thailandia (57%); 10) Giordania (48%);

In quanto poi a fasce di età, in generale si può dire che i giovanissimi ancora oggi vogliono l’America. La maggior parte (63%) dei ragazzi della «generazione Z» (nativi digitali, under-27) vorrebbe infatti organizzare durante il 2024 un viaggio proprio negli Usa.

La tendenza è invece per le mete esotiche nella maggior parte della «generazione Y». Il 53% dei millennial (27-40enni) —definiti anche come generation next, net generation oppure anche echo boomer— preferisce infatti il mare fuori dai confini nazionali.

Poi ancora, la «X generation» (41-56enni) predilige le crociere (52%) ed il 64% dei «baby boomer» (57 anni ed oltre) preferisce infine rimanere al mare in Italia.

«Ma niente vacanze sdraiati al sole, piuttosto viaggi-esperienza: l’ideale anche per i gruppi di amici che vogliono partire insieme o per chi è solo e vuole fare nuove conoscenze e (perché no?) trovare anche l’amore» puntualizzano gli esperti del tour operator.

«Le mete più desiderate del 2024 sono posti in cui è possibile alternare esperienze da condividere con gli amici a momenti di benessere individuale, con una particolare attenzione al rispetto della sostenibilità ambientale e della biodiversità dei luoghi visitati» sottolineano i fondatori di Vamonos-Vacanze.it.